Dal 14 aprile al 4 maggio 2014: SMS solidale al 45504

26-03-2014

Nessuno è disabile alla felicità: Fondazione Ariel progetta corsi formativi per le famiglie con bambini disabili

Francesca Valla, la famosa “tata” della TV, è testimonial della campagna

Migliorare la vita delle famiglie di bambini con disabilità è possibile. Fondazione Ariel si prefigge questo obiettivo con un nuovo progetto formativo: 20 corsi di formazione, entro un anno, per le famiglie di bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile con l'obiettivo di migliorare la vita dell'intero nucleo familiare fornendo sostegno a livello medico, psicologico e sociale.
Per poter realizzare il progetto, Ariel ha avviato una raccolta fondi con SMS solidale: si donano 2 euro con un sms al 45504 dal 14 aprile al 4 maggio 2014*.

La Paralisi Cerebrale Infantile (PCI) è una malattia neurologica che ha ripercussioni invalidanti sul sistema muscolo-scheletrico e per la quale non è ancora possibile ad oggi parlare di prevenzione, data la poca prevedibilità delle cause (ipossia, emorragia, infezione) che la provocano.
È una patologia dovuta a un danno irreversibile del sistema nervoso centrale, che può colpire il feto o il bambino nei primi anni di vita, e che porta a una perdita parziale o totale delle capacità motorie, oltre a diversi disturbi delle capacità intellettive. Sono in particolare le ripercussioni sul sistema muscolo-scheletrico ad essere progressivamente invalidanti e ad impedire spesso anche i movimenti più elementari.

La chirurgia, pur non risolutiva, è oggi in grado di migliorare notevolmente le capacità motorie di questi bambini; un bambino affetto da PCI nella sua vita necessita in media di tre interventi chirurgici per arrivare a un miglioramento significativo.
Dalla sua nascita nel 2003, Ariel ha accolto e aiutato più di 2000 famiglie provenienti da tutta Italia. Ma i numeri del bisogno a livello nazionale sono ben più significativi: sono 40.000 i bambini colpiti da Paralisi Cerebrale Infantile, con un'incidenza di 1 su 500 nuovi nati.
Per cercare di far fronte sempre più alle richieste, Ariel prosegue nel suo impegno quotidiano organizzando incontri formativi mirati ai genitori che, oltre a fornire informazioni mediche utili a chiarire la situazione fisica dei figli, affrontano tematiche quali l'accoglienza a scuola, le opportunità di inclusione sociale e la valorizzazione dell'esperienza dei fratelli, la protezione giuridica e la progettazione del "dopo di noi", l'affettività e l'identità di genere nella disabilità.

La famosa "tata" della TV Francesca Valla, ormai da tempo vicina a Fondazione Ariel, sostiene la campagna con SMS solidale.

* Dal 14 aprile al 4 maggio 2014 si possono donare 2 euro inviando un SMS al numero 45504 da tutti i cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Noverca o chiamando lo stesso numero da rete fissa da rete fissa TeleTu e TWT. La donazione sarà di 2/5 euro per le chiamate da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

FONDAZIONE ARIEL

SEDE LEGALE
Via Manzoni, 56 -
20089 Rozzano (MI)

SEDE OPERATIVA
via Sardegna, 7 - 20090
Fizzonasco di Pieve Emanuele (MI)

TEL. 02.8224.2315
FAX 02.8224.2395

MAIL fondazione.ariel@humanitas.it

immagine