Seminario Lo stress del caregiver, sabato 19 gennaio

La cura di un figlio con disabilità neuromotoria richiede un enorme investimento in termini psicofisici ed emotivi. Il genitore affronta e gestisce, ogni giorno, situazioni complesse, faticose e spesso ansiogene, che richiedono competenza, lucidità e flessibilità. In situazioni così fortemente stressanti è normale sentirsi affaticati, fagocitati dai compiti, sopraffatti dalle ansie e dalle paure. Un impegno costante protratto nel tempo può sfociare in condizioni di "stress cumulativo" ed esaurimento psicofisico.

Focalizzandosi sulle necessità del proprio bambino spesso i genitori trascurano il proprio benessere. L’amore per sé e per i propri bisogni è invece fondamentale. Non si tratta di un atto di egoismo: prendersi cura di sé è una necessità per potersi prendere cura al meglio anche del benessere dei figli, per poter affrontare nel migliore dei modi, con equilibrio, energia e la massima serenità possibile, tutte le complesse sfide dell'avventura di crescere un figlio con disabilità. 

Per questo sabato 19 gennaio Fondazione Ariel organizzerà in Humanitas il seminario “Lo stress del care-giver”, dedicato ai genitori di bambini con disabilità insieme alla psicologa e psicoterapeuta Maria Grazia Cassitto. Dal 2010 consulente per la Medicina preventiva in Humanitas, la dottoressa Cassitto è stata professore alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi, Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro e docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale di Milano (ASIPSE). 

Insieme impareremo a conoscere e riconoscere lo stress e i suoi aspetti ed effetti sul corpo e sulla psiche, individuare gli indicatori di benessere e malessere per poterli meglio prevenire e affrontare. In chiusura della mattinata interverrà anche la psicologa e psicoterapeuta Silvia Ponzi per presentare un'altra proposta di Fondazione Ariel: il ciclo di dieci incontri sul “Training autogeno” che organizzeremo dal 12 febbraio al 4 giugno per comprendere e prevenire con strategie e tecniche di rilassamento l’ansia e lo stress.

Per partecipare

Il seminario si svolgerà sabato 19 gennaio dalle 10 alle 13 presso l'auditorium del Building 2 dell'Istituto Clinico Humanitas in Via Manzoni 56, a Rozzano (MI). La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le famiglie.

Per iscriversi compilare il form on line (in calce a questo articolo) entro mercoledì 16 gennaio oppure inviare le medesime informazioni:

• con mail a fondazione.ariel@humanitas.it

In alternativa è possibile:

• chiamare il Numero verde gratuito 800.133. 431, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30.

     

Un sabato per voi

Per permettere ai genitori di frequentare il seminario con tranquillità, nella sala accanto sarà attivo "Un sabato per voi", lo spazio di intrattenimento curato dai volontari di Fondazione Ariel. Per partecipare è necessario compilare la scheda di iscrizione e inviarla tramite email all'indirizzo stefania.cirelli.ariel@humanitas.it.

In particolare raccomandiamo di contattare la dott.ssa Stefania Cirelli al numero 02.8224.2315 così da garantire una accoglienza adeguata ai bambini che partecipano per la prima volta. 


Iscriviti al corso, compila il form:

Cliccando su "Invia" dichiari di aver
letto e accettato le condizioni sulla Privacy

INVIA

FONDAZIONE ARIEL

SEDE LEGALE
Via Manzoni, 56 -
20089 Rozzano (MI)

SEDE OPERATIVA
via Sardegna, 7 - 20090
Fizzonasco di Pieve Emanuele (MI)

TEL. 02.8224.2315
FAX 02.8224.2395

MAIL fondazione.ariel@humanitas.it

immagine