Seminario sulla Legge 112/2016 Dopo di Noi

Seminario sulla Legge 112/2016 Dopo di Noi

Provvedere ai figli e cercare di garantire loro un futuro di serenità è una preoccupazione che si amplifica quando i nostri figli hanno una disabilità. Sabato 27 ottobre, dalle 10 alle 13, guidati dal nostro presidente, il notaio Massimo Linares, affronteremo le possibilità e gli strumenti offerti dalla legge 112/2016 sulle “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”. Per fare il punto su questo tema così importante per il presente e il futuro di ogni famiglia.

Provvedere ai figli e cercare di garantire loro un futuro di serenità è una preoccupazione che si amplifica quando i nostri figli hanno una disabilità. Con la legge 112/2016 sulle “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, ribattezzata "Legge sul dopo di noi" e pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 24 giugno del 2016, per la prima volta il nostro ordinamento giuridico ha definito specifiche tutele in quest’ottica per le persone con disabilità senza il sostegno della famiglia. Una legge molto attesa ma che a oggi, a due anni dalla sua approvazione, è ancora materia viva di studio e analisi in merito alle possibilità di progettualità che creino le migliori condizione per un futuro sereno alla persone con disabilità e le loro famiglie. 

Sabato 27 ottobre 2018 affronteremo questo tema e gli strumenti che la normativa definisce - Trust, vincoli di gestione, affidamento fiduciario - per fare il punto sulle possibilità che essa offre e su buone pratiche. A introdurci in questo ambito sarà il presidente di Fondazione Ariel, il notaio Massimo Linares dello studio notarile Linares di Milano. Insieme a lui due esperti del settore: l'avvocato Giovanni Alessi e il notaio Andrea Pizzo.

 

Per partecipare

Il seminario si svolgerà sabato 27 ottobre dalle 10 alle 13 presso l'auditorium del Building 2 dell'Istituto Clinico Humanitas in Via Manzoni 56, a Rozzano (MI). La partecipazione è gratuita, aperta a tutte le famiglie, amministratori di sostegno, tutori e volontari interessati al tema.

Per iscriversi compilare il form on line (in calce a questo articolo) oppure inviare le medesime informazioni:

• con mail a fondazione.ariel@humanitas.it

In alternativa è possibile:

• chiamare il Numero verde gratuito 800.133. 431, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30.

     

Un sabato per voi

Per permettere ai genitori di frequentare il seminario con tranquillità, nella sala accanto sarà attivo "Un sabato per voi", lo spazio di intrattenimento curato dai volontari di Fondazione Ariel. Per partecipare è necessario compilare la scheda di iscrizione e inviarla tramite email all'indirizzo stefania.cirelli.ariel@humanitas.it.

In particolare raccomandiamo di contattare la dott.ssa Stefania Cirelli al numero 02.8224.2315 così da garantire una accoglienza adeguata ai bambini che partecipano per la prima volta. 


Seguici anche sui Social

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le nostre attività?