Educazione, riabilitazione e cura con l'aiuto degli animali

Un miglioramento di autonomia, stima, capacità relazionali così come nella consapevolezza delle proprie possibilità e dei propri limiti. E, ancora, un aiuto nella riabilitazione, nel potenziamento delle capacità psicomotorie o, infine, un supporto pratico nella quotidianità. L'incontro fra chi ha una disabilità e un animale è sempre arricchente, un supporto importante nella terapia o una terapia a tutti gli effetti. Di questo e del ruolo prezioso delle terapie con gli animali parleremo nel convegno "Educazione, riabilitazione e cura con l'aiuto degli animali" che si terrà martedì 16 febbraio dalle 9.30 alle 16.45 presso l'auditorium del Building 2 dell'Istituto Clinico Humanitas, via Manzoni 56 a Rozzano (Mi).

Dedicato a operatori e famiglie di bambini e ragazzi con Paralisi cerebrale infantile, il convegno approfondirà gli interventi assistiti dagli animali che vedono protagonisti i bambini e ragazzi con PCI e disabilità neuromotorie. La relazione con gli animali può rappresentare un importante stimolo relazionale ed emotivo, un canale in grado di attivare risposte percettive e sensoriali nuove. E' anche fonte però di timori e resistenze e richiede una solida competenza da parte degli operatori che praticano interventi di educazione, riabilitazione e cura.In particolare approfondiremo le terapie con i cavalli e i cani.

 

Programma del convegno Educazione, riabilitazione e cura con gli animali

16 Febbraio 2016, ore 9.30 - 16.45


09.30 Registrazione partecipanti
10.00 Saluti di Fondazione Ariel. Barbara Bellasio, segretario generale di Fondazione Ariel
10.10 Introduce e modera i lavori Stefania Cirelli, responsabile Formazione e progettazione sociale di Fondazione Ariel
10.20  Dallo spontaneismo alla metodologia di lavoro condivisa: indirizzi di applicazione delle linee guida nazionali sugli Interventi Assistiti con gli animali
Lino Cavedon, psicologo e psicoterapeuta, esperto di Interventi Assistiti con gli animali (IAA)
11.00 Riabilitazione equestre e disabilità neuromotorie in età evolutiva
Francesca Bisacco, presidente Associazione Rubens, membro della Commissione regione Piemonte per le Attività Assistite con gli Animali.
11.45 Psicofisioterapia equestre: spazi di comunicazione, relazione, cambiamento.
Antonia Mirarchi, psicologa e fisioterapista specializzata in rieducazione equestre, AIAS
12.30 -13.00 Interventi dei partecipanti
13.00 - 14.15 Pausa
14.15 - 15.00 Scelta del cavallo da riabilitazione equestre.
Domenico Bergero, medico veterinario e docente presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino
15.00-15.45 Quando gli IAA possono offrire un aiuto funzionale nel trattamento dei bambini con disabilità neuromotorie.
Debra Buttram, educatrice, formatore e valutatore per gli IAA, presidente di Natura Animale
15.45 - 16.30 Tocco, sento, vedo. Percorsi di IAA con l'asino.
Chiara Menardi, educatrice professionale Ulss 6 - Centro Pet therapy Ulss4 Alto Vicentino

 

Il convegno è gratuito per le famiglie. All'appuntamento possono partecipare anche gli operatori, volontari e le persone interessate con una donazione suggerita di 30€ a favore delle attività di Fondazione Ariel effettuabile al momento della registrazione oppure tramite bonifico bancario intestato a

FONDAZIONE ARIEL
presso Banca di Credito Cooperativo Cassa Rurale e Artigiana di Binasco (MI) 

IBAN IT07M0838633680000000410111

 

Iscrizione entro venerdì 12 febbraio.

Per info e iscrizioni telefonate allo 02.8224.2315 o scrivete a fondazione.ariel@humanitas.it.      

Iscriviti al corso, compila il form:

Cliccando su "Invia" dichiari di aver
letto e accettato le condizioni sulla Privacy

INVIA

FONDAZIONE ARIEL

SEDE LEGALE
Via Manzoni, 56 -
20089 Rozzano (MI)

SEDE OPERATIVA
via Sardegna, 7 - 20090
Fizzonasco di Pieve Emanuele (MI)

TEL. 02.8224.2315
FAX 02.8224.2395

MAIL fondazione.ariel@humanitas.it

immagine